Smaltimento toni esausti

I toner e le cartucce delle stampanti esauste vengono classificati dalla normativa attualmente in vigore come rifiuti speciali (pericolosi e non pericolosi) – Dlgs 152/2006 – e le aziende hanno l’obbligo di raccoglierli e avviarli ai corretti processi di recupero e smaltimento secondo la procedura prevista per legge.

Gettarli assieme agli altri rifiuti solidi, significherebbe destinarli alla discarica, anziché alla loro rigenerazione o agli impianti specializzati, e trasformarli in una fonte di inquinamento ambientale e di potenziale rischio per la salute umana.

Hai dei toner usati che devono essere smaltiti? Cerchi un’azienda che si occupi della raccolta, del ritiro e dello smaltimento di toner esausti?

Contattaci per richiedere il nostro servizio. Operiamo nelle province di Parma e Reggio Emilia e nella zona di Casalmaggiore e Fiorenzuola d’Arda.

Raccolta-cartucce-di-aziende-reggio-emilia
Ritiro-e-smaltimento-toner-usati-casalmaggiore
Elementi-chimici

Raccolta, ritiro e smaltimento

Alcuni componenti di toner e cartucce sono considerati cancerogeni e tossici, come ad esempio il colorante nero e le polveri sottili di inchiostro contenute, o alcuni elementi chimici come mercurio, piombo, titanio, cobalto, nichel, cadmio e cromo.

Il contatto con queste sostanze può favorire lo sviluppo di tumori, causare allergie, problemi alle vie respiratorie, irritazione ed eruzioni cutanee.

Per questo motivo toner e cartucce vanno smaltiti e non gettati in comuni cassonetti.

 

Toner-di-stampanti-esausti-casalmaggiore
Normativa-sui-rifiuti-speciali-reggio-emilia
Corretto-imballaggio

La procedura da adottare è la seguente:

  • Raccolta differenziata: toner e cartucce esausti vanno raccolti in eco-box, speciali contenitori ecologici che impediscono la fuoriuscita dei liquidi e la dispersione delle polveri, dotati di coperchio e di appositi sigilli. Qui possono rimanere temporaneamente in deposito, al massimo per un anno, e poi necessariamente occorre procedere al loro smaltimento o recupero.
  • Affidamento a soggetti autorizzati: a tutte le fasi successive alla corretta raccolta possono provvedere solo operatori specializzati ed autorizzati che si occuperanno del corretto imballaggio, della corretta etichettatura se prevista, del trasporto e conferimento presso un impianto autorizzato che si occuperà delle fasi finali e conclusive della vita del rifiuto.
  • Recupero: toner e cartucce esausti possono essere sottoposti a due modalità di recupero: la rigenerazione e il riciclo.

Contattaci per usufruire del nostro servizio.Operiamo nelle province di Parma e Reggio Emilia e nella zona di Casalmaggiore e Fiorenzuola d’Arda.